Se ti stai chiedendo quali sono le Lauree Online più richieste da parte dei datori di lavoro nel 2023, mettiti comodo e continua a leggere, perché un questo articolo stileremo una classifica delle 10 Lauree più richieste dai datori di lavoro.

Sei sicuramente interessato a scoprire quali sono le lauree che avranno maggiore valore sul mercato del lavoro.

È importante rimanere aggiornati sulle tendenze e le richieste dei datori di lavoro, in modo da poterti preparare al meglio per ottenere un impiego soddisfacente.

Poi ancora articoli e notizie su come scegliere il corso giusto per te, ma prima di tutto vogliamo mostrarti la classifica delle lauree più richieste nel 2023.

Questo ti darà un’idea chiara e precisa delle opportunità di carriera che ti aspettano.

Le 10 Lauree Più Tichieste Per Trovare Lavoro

negli articoli precedenti abbiamo parlato dei criteri da seguire per scegliere l’università telematica giusta. Le due principali ragioni che possono spingere verso la scelta di un determinato corso di laurea sono:

  • la spendibilità del percorso accademico prescelto sul mercato del lavoro
  • le aspirazioni individuali degli studenti, indipendentemente dalle richieste del mercato.

Alla luce di ciò, considerando la competitività attuale del mercato del lavoro in Italia, un approccio funzionale, risultante da un mix delle due ragioni sopra riportate, sarebbe sicuramente la soluzione più saggia e maggiormente consigliata per la scelta di un qualsiasi percorso accademico.

Infatti, è importante sottolineare come l’adozione di un approccio funzionale possa garantire una formazione di qualità e una migliore preparazione per il mondo del lavoro.

Dato che il mercato del lavoro continua a evolversi rapidamente, è fondamentale acquisire competenze pratiche e aggiornate che possano soddisfare le esigenze delle aziende.

Inoltre, un approccio funzionale permette di sviluppare abilità trasversali, come la capacità di problem solving, la comunicazione efficace e la collaborazione in team, che sono essenziali in qualsiasi ambito professionale.

Pertanto, considerando la complessità e la competitività del mercato del lavoro, è chiaro che un approccio funzionale rappresenta un investimento sicuro per il futuro accademico e professionale di ogni individuo.

Uno degli strumenti più autorevoli per analizzare le lauree più richieste nel 2023, sia prendendo in considerazione le lauree meglio retribuite che quelle meno retribuite e spendibili nell’Italia oggi è sicuramente il Rapporto sulla Condizione Occupazionale dei Laureati redatto da Alma Laurea, il Consorzio Interuniversitario fondato nel 1994 e controllato direttamente dal Ministero dell’Università e della Ricerca.

Effettuando una Sintesi del Rapporto relativamente all’anno accademico 2022, che è il più aggiornato pubblicato fino ad oggi, possiamo notare come tra gli studenti di lauree magistrali biennali intervistati cinque anni dopo aver ottenuto il titolo (conseguendo quindi la laurea nel 2016), le lauree più richieste (per gruppo disciplinare) che hanno riscontrato il più alto tasso di occupazione negli anni seguenti sono state:

Invece quanto concerne le 5 lauree magistrali a ciclo unico per singolo gruppo disciplinare, il tasso di occupazione nei cinque anni successivi al conseguimento della laurea è il seguente:

1. Medicina e farmacia – 92,9%
2. Architettura e ingegneria civile – 92,0%
3. Medicina veterinaria – 91,9%
4. Educazione e formazione – 88,0%
5. Giurisprudenza – 81,2%

Quali Potrebbero Essere Le Lauree Più Spendibili In Futuro?

Nell’ultima ricerca in merito alle previsioni delle richieste occupazionali e professionali in Italia a medio termine, relativamente all’anno 2021 da parte del Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere, un altro strumento attendibile per poter delineare una mappa delle lauree del futuro nell’arco temporale tra il 2021 ed il 2025, si evince che avranno un impatto sempre maggiore sul mondo del lavoro e sulle imprese la trasformazione digitale e l’ecosostenibilità.

Si prevede che entrambi i settori potrebbero avere auna richiesta compresa tra il 26% e il 29% dei lavoratori laureati sia nelle aziende private che nel settore pubblico, prevalentemente nelle filiere della salute e del benessere, della pubblica istruzione e della cultura, della robotica di precisione e della meccatronica, nonchè nell’ambito della logistica della mobilità ecosostenibile e delle energie rinnovabili.

In questo contesto, negli anni compresi tra il 2021 e il 2025, secondo le previsioni del fabbisogno occupazionale di Unioncamere e Anpal, si prevede che le lauree del futuro in grado di garantire un impiego stabile ad un numero maggiore di lavoratori per ambito di competenza saranno:

Economia e statistica (da 36.100 a 39.800 unità)
– Giuridico e politico-sociale (da 39.400 a 39.900 unità)
– Medicina e sanità (da 33.500 a 35.500 unità)
– Ingegneria (da 31.500 a 34.600 unità)
– Insegnamento e formazione (da 24.600 a 25.000 unità)
– Lettere, filosofia, storia e arte (da 13.000 a 13.500 unità)
– Architettura, urbanistica e territorio (da 13.000 a 13.400 unità)
– Lingue, traduttori e interpreti (da 8.500 a 9.000 unità)
– Scienze, matematica e fisica (da 8.400 a 8.800 unità)
– Psicologia (da 6.400 a 6.900 unità)
– Scienze geo-biologiche e biotecnologiche (da 5.700 a 5.900 unità)
– Chimica e farmaceutica (da 4.100 a 4.600 unità)
– Settore agroalimentare (da 3.000 a 3.100 unità)

Quali Sono Le Lauree Con Le Retribuzioni Più Elevate

Oltre a delineare un quadro completo ed esaustivo in merito alle opportunità occupazionali di ciascuna facoltà universitaria, il Rapporto Alma Laurea dell’anno 2022 ci permette anche di scoprire quali sono le lauree che garantiscono le retribuzioni migliori una volta concluso il percorso accademico (nei cinque anni successivi al conseguimento della laurea).

Dal rapporto emerge che le lauree maggiormente remunerative in Italia (per settore di competenza, prendendo in considerazione lo stipendio mensile medio) sono le seguenti:

– Ingegneria industriale e dell’informazione: €1.893
– Informatica e tecnologie ICT: €1.851
– Economia: €1.706
– Architettura e ingegneria civile: €1.680
– Scienze: €1.625
– Scienze politiche, sociali e della comunicazione: €1.564
– Agraria e forestale: €1.534
– Medicina e sanità: €1.489
– Lingue e letterature straniere: €1.449
– Arte e design: €1.409
– Scienze motorie e sportive: €1.407
– Lettere e discipline umanistiche: €1.399
– Psicologia: €1.331
– Educazione e formazione: €1.306

prendendo in esame le lauree magistrali a ciclo unico, notiamo che gli stipendi, a cinque anni dal conseguimento della laurea, per ambito di competenza sono:

– Medicina e farmacia: €1.898
– Veterinaria: €1.774
– Architettura e ingegneria civile: €1.643
– Giurisprudenza: €1.619
– Educazione e formazione: €1.404

In conclusione, alla luce dei dati esaminati, possiamo dire che nella scelta di un percorso di laurea, è fondamentale prendere in considerazione anche la prospettiva di impiego futuro e la remunerazione prevista.

Ciò non significa che bisogna mettere in secondo piano le proprie passioni e inclinazioni personali, ma piuttosto cercare di trovare un equilibrio tra queste e la spendibilità del titolo di laurea.

È importante capire che un percorso di studio mirato può offrire un vantaggio competitivo nel mondo del lavoro odierno, in cui si richiedono sempre più competenze specifiche.

Pertanto, è essenziale valutare attentamente le opportunità di carriera correlate al percorso di laurea scelto, oltre che i propri interessi individuali, al fine di prendere una decisione informata e consapevole.

Categorie: Studenti

Dr. Biagio Faraci

Direttore del Centro di Formazione, Consulenza e Sviluppo Web IKAROS CONSULTING di Montemaggiore Belsito (PA). Docente di lingua inglese presso: I.I.S. Luigi Failla Tedaldi - Istituto Professionale Agrario di Castelbuono (PALERMO); Docente di lingua tedesca presso: Istituto Comprensivo N. Botta di Cefalù (PALERMO)

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Benvenuto nel sito web ufficiale del Centro Studi IKAROS CONSULTING, Dove Consulenza Orientamento e Formazione Sono a Portata di Click! 👨 Dr. Biagio Faraci. 📱Contatto Rapido: 389-4756032 ✉️ E-mail: info@ikarosconsulting.com

💡Sei Nuovo Del Sito? Richiedi Il Tuo Codice Sconto Di Benvenuto Del 5%!

🔔Seleziona una o più MAILING LIST per essere sempre aggiornato sulle ultime novità del tuo settore professionale.

This site is protected by wp-copyrightpro.com

Chiama Ora